giovedì 30 giugno 2011

SPAVENTOSO INCENDIO NEL COLLE DI S. ELIA A CAGLIARI




Il 29 giugno 2011 verso le h 23,10 è scoppiato uno spaventoso incendio che ha devastato tutta l'area del colle nel lato propiscente al faro, in questo momento alle h 00,40 l'incendio non è ancora stato domato nonostante l'intervento dei vigili del fuoco, ancora non sono intervenuti i mezzi aerei.
 



L'area ha già subito in passato fenomeni  devastanti sia per cause naturali che per l'incuria colpevole dell'uomo. I danni potrebbero essere enormi dal punto di vista ambientale e archeologico, ricordiamo che sono presenti rilevanze importanti che partono dal paleolitico fino all'epoca contemporanea passando  per l'età fenicio-punico - romana con le cisterne e il presunto tempio di Astarte. Ci auguriamo che l'intervento dei vigili del fuoco riesca a limitare una catastrofe e che si riapra presto il dibattito sulla valorizzazione di questo bellissimo angolo di paradiso alle porte della nostra città.
Arrivato il gran caldo, oltre ai soliti problemi per la salute dei cittadini, arriva puntuale l'allarme incendio 





La redazione del Mulino del Tempo

2 commenti:

  1. è terribile...
    la cultura e la natura ne esce sempre punita, perchè

    i vigili fanno il loro dovere, ma sono uomini come noi...se avessero + mezzi per domare questi incidenti, se di incidenti si può parlare...e allora a chi va sempre la colpa???

    a un'Italia mal gestita
    fateci sapere se hanno subito dannii reperti archeologoci, forse ora è ancora presto per saperlo e rilevare

    RispondiElimina
  2. il fortino non è stato colpito

    RispondiElimina