venerdì 20 maggio 2011

Raggiunta la fine del tunnel della tomba di Seti I

 

Dopo più di 40 anni, gli archeologi hanno finalmente raggiunto la fine del tunnel il cui inizio era stato scoperto all’interno della tomba di Seti I.
Purtroppo, non conduce ad una camera funebre del faraone: il tunnel si interrompe improvvisamente dopo 147 metri.

Seti I dipinto su un muro della sua tomba (Sandro Vannini)

La tomba di Seti I (Heritage-Key)
La tomba di Seti I, situata nella Valle dei Re, venne scoperta nel 1817 da Giovanni Battista Belzoni. Tuttavia solo negli anni ’60 sono cominciati gli scavi sotto la direzione di Sheikh Ali Abdel-Rasoul, il quale però non raggiunse il suo scopo: pulire il tunnel – tagliato nel sostrato roccioso a 130 metri di profondità – presentava condizioni troppo difficili e gli scavatori temevano di provocare un crollo della struttura.
Nel novembre del 2007 è cominciata una seconda missione, condotta da Zahi Hawass, che ha utilizzato un sistema di carrelli di miniera per rimuovere i detriti.
http://ilfattostorico.com/2010/06/30/raggiunta-la-fine-del-tunnel-della-tomba-di-seti-i/

2 commenti:

  1. Vi segnalo un articolo sulle iscrizioni egizie che ho inserito ieri nel quotidiano on line e...un bel video sul misterioso Egitto.

    http://pierluigimontalbano.blogspot.com/2011/05/le-iscrizioni-nei-bassorilievi.html

    http://pierluigimontalbano.blogspot.com/2011/05/video-sullegitto.html

    RispondiElimina
  2. Grazie per la tua preziosa segnalazione, approfitteremo dei tuoi suggerimenti

    RispondiElimina